Eric Zumbrunnen, montatore di ogni film di Spike Jonze, muore a 52

Eric Zumbrunnen, montatore cinematografico e collaboratore di lunga data di Spike Jonze, è morto all’età di 52 anni a seguito di una battaglia contro il cancro. L “editor ha lavorato su ogni caratteristica Spike Jonze, da solo o con il co-editor Jeff Buchanan, e ha vinto l” ACE Award per il miglior lungometraggio montato per ” Essere John Malkovich.”

Zumbrunnen è nato nel novembre 1964 e si è laureato alla USC con una laurea in Giornalismo. La sua carriera in post-produzione è iniziata in video musicali, dove ha curato clip classici per Weezer (“Buddy Holly”), Smashing Pumpkins (“Tonight, Tonight”), Beck (“Where It’s At”) e Bjork (“It Oh So Quiet”), tra gli altri.

Il lavoro di Zumbrunnen con Jonze si estendeva dai suoi lungometraggi, tra cui “Malkovich”, “Adattamento”, “Where the Wild Things Are” e “Her”, fino all’acclamato annuncio di Kenzo del regista “My Mutant Brain.”Quest’ultimo gli ha vinto un Leone di bronzo per il montaggio al Festival Internazionale della Creatività dei Cannes Lions. È stato anche l’editore di “John Carter” della Disney.”Guarda la campagna Kenzo qui sotto.

Popolare su IndieWire

Più recentemente, Zumbrunnen è stato invitato a far parte dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences sulla base del suo corpo di lavoro. È sopravvissuto da sua moglie Suzanne, i figli Henry e Greta, e una famiglia allargata amorevole. Sono stati presi accordi per una borsa di studio in suo nome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.